Lite in strada, tre arrestati da Cc

MONTEPRANDONE (ASCOLI PICENO), 8 MAG - I carabinieri del comando provinciale di Ascoli Piceno sono intervenuti ieri a Monteprandone per una violenta lite in strada. Un tunisino quarantenne, operaio residente a San Benedetto del Tronto, in compagnia del figlio ventenne, con la propria autovettura, aveva appena speronato in strada l'auto condotta da un albanese già conosciuto alle forze dell'ordine. Dopo averlo fatto fermare, lo avevano aggredito per futili motivi con calci e pugni. I militari, intervenuti con più pattuglie, sono riusciti a bloccare i tre e a portarli in caserma dove, dopo accertamenti e indagini sono stati tutti arrestati: i tunisini per lesioni aggravate in concorso e l'albanese per evasione perché è risultato agli arresti domiciliari ad Ascoli per precedenti reati riguardanti gli stupefacenti. Ora sono tutti ai domiciliari.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Cronache Fermane
  2. Il Resto del Carlino
  3. Cronache Fermane
  4. Cronache Fermane
  5. Cronache Fermane

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montegiorgio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...